POR Obiettivo ” ICO” FSE 2014-2020 – Sostegno ai servizi per la Prima Infanzia – Regione Toscana

porfse_bannerwebsitert_685x190_frame

Il Programma Operativo Regionale (POR) cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE) persegue l’obiettivo della crescita inclusiva, sostenibile e intelligente nell’ambito di una dimensione sociale rafforzata. In quest’ottica, il lavoro, l’istruzione, la formazione e la ricerca rappresentano ambiti di intervento e di investimento che la Regione Toscana intende mettere in campo per lo sviluppo di una società moderna, equa e inclusiva, dove a tutti sia garantita l’acquisizione delle competenze di cittadinanza, necessarie per accedere al mondo del lavoro e partecipare alla vita economica e sociale.

Gli obiettivi che la Regione Toscana intende perseguire con l’avviso pubblico per il sostegno dell’offerta di servizi per la prima infanzia (3-36 mesi di età) per l’anno educativo 2017-2018, approvato e pubblicato dall’ente con Decreto dirigenziale n. 5331/2017, nell’ambito del Por Fse 2014-2020.  asse B “Inclusione sociale e lotta  alla povertà” (priorità di Investimento B.2 – obiettivo specifico B.2.1 – azione B.2.1.2 – attività B.2.1.2.A), sono relativi a promuovere e sostenere nel territorio regionale l’offerta di servizi educativi per la prima infanzia (bambini di 3-36 mesi di età) anche per l’anno educativo 2017-2018 (settembre 2017-agosto 2018), investendo risorse pubbliche, per oltre 8,8  milioni di euro, su servizi di educazione ed accoglienza per l’infanzia di qualità e di tipo universalistico, a favore dei nuclei familiari con minori, anche al fine di favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Fondamentale quindi per i servizi per la prima infanzia è il ruolo svolto in sinergia tra loro dalle varie istituzioni : Regione Toscana, Stato e Unione Europea, con l’unico e condiviso intento di migliorare e sviluppare servizi di educazione e di accoglienza per l’infanzia e di favorire in modo particolare la partecipazione delle donne al mondo del lavoro.

Con il Decreto Dirigenziale n. 12605 del 31/8/2017 della Direzione Istruzione e Formazione – Settore Educazione e Istruzione – della Regione Toscana, sono stati assegnati 11,5 milioni di euro in favore di 178 amministrazioni comunali.

L’Amministrazione Comunale di San Romano in Garfagnana, quale capofila della gestione associata dei servizi ed interventi educativi per la prima infanzia per conto anche dei Comuni di Sillano/Giuncugnano, Minucciano, Piazza al Serchio, Camporgiano e Vagli Sotto, ha partecipato al suddetto bando e risulta tra i 178 Comuni destinatari delle risorse.

Per un piccolo Comune come il nostro, tali risorse sono fondamentali per poter garantire servizi per la prima infanzia efficienti e di qualità.

Grazie a tale finanziamento infatti non solo si è potuto applicare anche per l’anno educativo 2017/2018 tariffe molto basse, andando incontro quindi alle esigenze delle famiglie, ma sono stati salvaguardati ben 7 posti di lavoro tra personale educativo ed ausiliario impegnato nei vari servizi presso il nido d’infanzia Comunale di San Romano in Garfagnana.

decreto-dirigenzile-n-5331-del-26-04-2017

decreto-dirigenziale-n-12605-del-31-8-2017

NIDO D’INFANZIA COMUNALE ” LA GIOSTRA DEI COLORI “

DOMANDA DI ISCRIZIONE

Il nido d’infanzia comunale “LA GIOSTRA DEI COLORI” si trova a San Romano Capoluogo in Viale Eugenio Mattei. E’ un servizio  socio educativo per l’infanzia che si affianca alla famiglia per offrire al bambino maggiori esperienze di conoscenza e di incontro con altri bambini.E’ un ambiente dove il bambino trova un sistema organizzato di opportunità con una grande quantità di materiali, giochi e risorse che lo sollecitano al massimo grado possibile di autonomia.

Con il finanziamento assegnato dalla Regione Toscana a valere sul POR FSE 2014-2020,le rette mensili di frequenza  sono le seguenti:

Bambini residenti nei Comuni di San Romano in Garfagnana, Piazza al Serchio, Camporgiano, Sillano-Giuncugnano. Minucciano, Vagli Sotto :

Primo bambino
tempo pieno 7.30/18.00 € 280,00
Tempo parziale 7.30/14.00 e/o 11.30/18.00 € 230,00
Tempo parziale pomeridiano  13.00/18.00 € 180,00

Riduzione del 40% per ulteriore bambino appartenente allo stesso nucleo familiare

Pacchetto da 12 ore su due giorni settimanali  € 160,00
(pacchetto minimo 4 settimane)
Pacchetto da 18 ore su tre giorni settimanali  € 216,00
(pacchetto minimo 4 settimane)

Bambini non residenti  nei Comuni di San Romano in Garfagnana, Piazza al Serchio, Camporgiano, Sillano-Giuncugnano. Minucciano, Vagli Sotto :

Primo bambino
tempo pieno 7.30/18.00 € 400,00
Tempo parziale 7.30/14.00 e/o 11.30/18.00 € 320,00
Tempo parziale pomeridiano  13.00/18.00 € 250,00

Riduzione del 40% per ulteriore bambino appartenente allo stesso nucleo familiare

Pacchetto da 12 ore su due giorni settimanali €160,00
(pacchetto minimo 4 settimane)
Pacchetto da 18 ore su tre giorni settimanali  € 216,00
(pacchetto minimo 4 settimane)

Il buono pasto giornaliero, a partire dal 12 mese, ammonta ad € 3,80 e comprende spuntino a metà mattina, pranzo e merenda.

domanda-di-iscrizione-nido-a-e-2017-2018

bonus-asilo-nido-2017-circolare-inps-domanda
LA STRUTTURA

Il fabbricato che ospita l’asilo nido, di nuova costruzione, e io centro gioco educativo, si sviluppa su una superficie di circa 400 mq. oltre ad ampi spazi esterni. L’intera area è stata progettata tenendo sempre presenti le esigenze dei bambini.

L’edificio è situato nei pressi della palestra comunale in un’area quindi periferica del borgo di San Romano, ma facilmente accessibile da parte degli utenti in quanto situato nei pressi della strada provinciale

Per informazioni 0583613406 – 0583613181

 asilo-esterno
La giornata dell’asilo nido è articolata tenendo presente l’età e quindi i tempi e i ritmi dei bambini. Le situazioni di gioco spontaneo e guidato, le esperienze del singolo gruppo.La giornata è organizzata in gioco spontaneo, gioco guidato, gestione della ruotine: è quindi importante la qualità di come stare con i bambini piuttosto di che cosa fargli fare.

 

ALCUNE MODALITA’ OPERATIVE

Psicomotricità Attività Espressive
  • Giochi per la coordinazione

  • I Materiali per il movimento

  • Conoscenza dello spazio

  • Conoscenza degli oggetti

  • Alla scoperta di sé corporeo

  • I giochi di imitazione

  • La favola: narrazione e drammatizzazione

  • Il Gioco delle ombre e il gioco allo specchio

  • I burattini

 Angolo lettura : Per sfogliare i primi libri cartonatiangololettura

 Angolo Cucina: E’ riprodotta una cucina a misura di bambino, con oggetti usati comunemente dalla  mammaangolocucina

ATTIVITA’ MANUALI

  • Manipolazione dei materiali (Creta, carta, stoffa, etc..)

  • Il disegno: le varie tecniche (Acquarelli, pastelli a cera, pennarelli, pittura con i piedini e le manine, etc ..)

  • La costruzione del giocattolo: valore pedagogico del materiale ludico inusuale

  • Le costruzioni: creazione del giocattolo attraverso l’utilizzo di materiali di uso comune

  • I Travasi (liquidi, farina, pasta, etc…)

    Il gioco euristico: giochi con elementi della vita quotidiana (pentole, mestoli, etc ..)

angolotravestimentiAngolo dei travestimenti: per inventare personaggi nuovi