Tributi Comunali – Avviso e Informativa IMU e TASI 2014.

IUC (IMU+TASI+TARI)

IMU[1]La IUC (Imposta unica comunale), in vigore dal 1° gennaio 2014, si compone dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

REGOLAMENTO IUC
ALIQUOTE E SCADENZE 2014
T A S I

DELIBERA cc 26/2014 aliquote TASI
1^ RATA ENTRO 16 OTTOBRE 2014
2^ RATA ENTRO 16 DICEMBRE 2014

Il presupposto impositivo è il possesso o la detenzione/occupazione a qualsiasi titolo, di fabbricati, compresa l’abitazione principale, aree fabbricabili, come definiti ai sensi dell’imu, ad eccezione dei terreni agricoli.
Per l’anno 2014 la Tasi è applicata in questo Comune con le seguenti aliquote (delibera Consiglio Comunale n. 26  del 14.07.2014):

Abitazione principale e relative pertinenze 2,5 per mille

Fabbricati diversi da quelli adibiti ad abitazione principale 2,5 per mille

Aree fabbricabili 2,5 per mille

La quota a carico dell’occupante dell’immobile, nel caso in cui sia diverso dal titolare del diritto reale, è stata disposta nella misura del 10%.
Pagamento con F24 – importo minimo annuo € 5  –  codice Ente I142

nota bene:

  1. In caso di pluralità di possessori o detentori essi sono tenuti in solido all’unica obbligazione tributaria – in questo caso non si tiene conto dell’importo minimo individuale
  2.  in base all’art. 1, comma 678  Legge 147/2013 l’aliquota TASI applicabile ai Fabbricati rurali strumentali è fissata all’  1 per mille.

 

I M U

DELIBERA cc 25/2014 aliquote IMU
2^ RATA ENTRO 16 DICEMBRE 2014
Sono escluse dall’IMU l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale (con eccezione di quelle con categoria catastale A1,A8 e A9), le pertinenze dell’abitazione principale e i fabbricati rurali ad uso strumentale , come da regolamento.
Aliquote

Abitazione principale e pertinenze (solo categorie A1, A8 e A9) 4 per mille
(detrazione € 200)
Altri immobili e Aree fabbricabili 7,6 per mille

Pagamento con F24 – importo minimo annuo € 5 – codice Ente I142

CALCOLATORE IMU – TASI images[10]

 

AVVISO IMPORTANTE

Con deliberazione del Consiglio Comune n. 42 del 26.11.2014 è stata rettificata la tabella di cui al punto 2 del dispositivo della deliberazione C.C. n. 25 del 14/07/2014, eliminando al punto 4 “ altri fabbricati “ la frase “ quota competenza del comune 1.90 per mille

 

Di seguito riportiamo la tabella corretta:

 

 

 1)  ABITAZIONE PRINCIPALE

Categorie diverse da A/1 – A/8 – A/9 e relative pertinenze

(L’esenzione si applica a tutte le fattispecie previste dalla Legge e dal regolamento inerente l’applicazione della IUC)

  

ESENTE

 2)  ABITAZIONE PRINCIPALE

Categorie A/1 – A/8 – A/9 e relative pertinenze

Detrazione

 4,00 ‰

 

200,00

 3)  AREE EDIFICABILI  7,60 ‰
 4)  ALTRI FABBRICATI

Sono compresi i fabbricati classificati in cat. D per i quali il versamento è di competenza dello Stato  

 

  

7,60 ‰

 6)  FABBRICATI RURALI E TERRENI AGRICOLI

(ai sensi del D.L. 133/2013)

 ESENTI

IMU 2014 – AVVISO

SI INFORMA CHE ENTRO IL 16 GIUGNO 2014 deve essere effettuato il versamento dell’ACCONTO dell’IMU dovuta per l’anno d’imposta 2014 relativamente  agli immobili diversi dall’abitazione principale (esclusi immobili appartenenti alle Cat. A/1 A/8 A/9).

Il pagamento “IMU” dovrà essere effettuato in 2 rate :

– 1^ rata – entro il 16 giugno 2014 – pari 50% dell’imposta calcolata con le aliquote dell’anno 2013  (ALIQUOTA ORDINARIA 0,76%);

– 2^ rata – entro il 16 dicembre 2014 – a conguaglio, calcolata in base alle aliquote del 2014 (non ancora adottate);

CALCOLO IMU 2014 (In collaborazione con ANUTEL)

Il servizio permette ai proprietari di unità immobiliari di calcolare l’IMU 2014 dovuta, una volta conosciuta la rendita catastale e le aliquote deliberate dal comune. Si fa presente che è altresì possibile stampare il modello F24, direttamente utilizzabile per il pagamento. Il Comune di San Romano in Garfagnana declina ogni responsabilità per eventuali disguidi o inesattezze che si possano verificare nella procedura di calcolo per i quali la responsabilità è da ricondurre esclusivamente al contribuente.

INFORMATIVA TASI 2014

Si informano i contribuenti che non sono state ancora approvate le aliquote relative alla TASI.Pertanto il pagamento dell’acconto Tasi, in base all’attuale normativa, è prorogato al 16 ottobre 2014